Sualzo

Sualzo, nome d’arte di Antonio Vincenti (1969). Autore e illustratore.
Con la sua prima graphic novel L’improvvisatore (Rizzoli-Lizard) ha vinto il premio per la migliore sceneggiatura del Festi’BD di Moulins 2009. Insieme a Silvia Vecchini è autore di Fiato sospeso (Tunué) che ha vinto il premio Boscarato e il premio Orbil Balloon nel 2013 come miglior fumetto per bambini e ragazzi. Nel 2013, come autore completo, ha pubblicato Fermo (Bao Publishing). Nel 2014-2015, sempre per Bao Publishing, sono usciti due volumi della serie Gaetano e Zolletta e il silent book Una cosa difficile.
Per Il Castoro ha pubblicato nel 2017 La zona rossa che nel 2018 ha vinto il premio Attilio Micheluzzi come miglior libro a fumetti per ragazzi (pubblicato negli USA, in Cile e in Corea del Sud) e “21giorni alla fine del mondo” (pubblicato in Francia e Spagna). Per Topipittori ha illustrato Telefonata con il pesce (Pubblicato negli Usa e in Russia).
Con Tunuè ha illustrato Forse l’amore entrato nella selezione White Ravens.
Ha collaborato con la trasmissione radiofonica di Radio2 “Caterpillar” con il progetto Disegni DiVersi.
Ha curato progetti editoriali, collane, testi scolastici per varie case editrici.